Roberto Alessi


Roberto Alessi è un frequentatore della palestra Virgin situata a Corso Vittorio Emanuele in quel di Milano, ma quando lo scorso giorno si è presentato in reception per rinnovare il certificato medico scaduto è stato rimbalzato. Il motivo? L’età. A raccontare il curioso aneddoto è stato proprio lui. Lo ha fatto con un video su Instagram.

“Alla palestra Virgin di Corso Vittorio Emanuele Milano mi hanno rifiutato la visita medica per continuare a frequentare perché ho più di 55 anni” – ha scritto Roberto Alessi – “I medici non fanno visite a chi ha più di 55 anni alla Virgin e questa è una discriminazione sull’età, ma pazienza. ma cosa vuol dire: è pericoloso fare ginnastica oltre i 55 per cui non si pigliano questa responsabilità? E quindi è meglio non avere più di 55 anni per fare ginnastica? Interessanti quesiti. Leggermente in Contrasto con l’indicazione della medicina che consiglia sempre di fare attività fisica. Invecchiare non è divertente e con queste indicazioni diventa pure scomodo. Ora devo cercare un medico esterno per avere quel certificato”.

Roberto Alessi rimbalzato alla Virgin di Milano parla di discriminazione: ecco cosa è successo

Nel video Roberto Alessi ha poi sottolineato di essere un giornalista e per questo si è fatto molte domande, fra le quali: “Perché hanno accettato il rinnovo della tessera meno di un mese fa?“; “I medici della Virgin non si prendono la responsabilità a fare una visita a chi ha più di 55 anni, questo perché è pericoloso farla?“.

Non conoscendo le politiche aziendali della palestra Virgin non ho la più pallida idea del perché il medico che lavora per loro in loco non possa fargli il certificato per l’idoneità sportiva, ma una papabile risposta gli è stata data direttamente al direttore di Novella 2000 fra i commenti al video: “Sicuramente è che oltre i 55 anni ci sono varie patologie e la visita medica nelle palestre o medico di famiglia sono come neve al sole” – ha scritto l’utente – “dovresti fare una visita medico sportiva ASL completa di elettrocardiogramma sotto sforzo“.

Sarà questa la risposta?



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *