È un mistero la morte di Erik Sanfilippo, il ragazzo di 23 anni di Montopoli Valdarno, Comune nel Pisano, trovato morto in strada a Londra l’11 maggio scorso in circostance ancora non chiarite. Il ragazzo, che si era trasferito in Inghilterra un anno dove aveva trovato lavoro come cameriere in un ristorante, secondo quanto riporta la stampa inglese è stato ritrovato senza vita, in strada.

Il  corpo del giovane italiano, che presentava una ferita alla testa, è stato ritrovato in un cassonetto dei rifiuti a Islington, in Tollington Road. La polizia inglese ha diramato una nota ufficiale nella quale spiega che la morte è per il momento catalogata come “unexplained”, cioè da chiarire, perché l’esame post-mortem non ha dato risultanze definitive. Ulteriori esami sono già disposti dagli inquirenti.

Sempre la polizia spiega che i familiari sono stati avvisati (i genitori sono partiti stamani per Londra) e che l’intervento risale alle 16 di sabato. Domenica scorsa un uomo di 52 anni è stato arrestato perché sospetto di omicidio e rilasciato su cauzione in attesa di un’udienza di metà giugno. La polizia inglese ha anche lanciato un appello a eventuali testimoni perché si facciano avanti.

 

Fonte