() – Partenza in ribasso per la borsa di Wall Sreet dopo che il dato molto sopra le attese sui nuovi posti di lavoro negli Stati Uniti ha rafforzato l’ipotesi di una stretta monetaria più rapida del previsto da parte della Federal Reserve. La prospettiva di una banca centrale più aggressiva sui rialzi dei tassi di interesse torna a rafforzare il dollaro.

Nel mese di luglio sono stati creati 528.000 posti di lavoro (escluso il settore agricolo) rispetto al mese precedente, mentre gli analisti attendevano un aumento di 258.000 unità. La disoccupazione è scesa al 3,5%, al di sotto delle attese del consensus che aveva previsto un dato al 3,6%.

Tra gli indici statunitensi, si muove sotto la parità il Dow Jones, che scende a 32.593 punti, con uno scarto percentuale dello 0,41%; sulla stessa linea, vendite diffuse sull’S&P-500, che continua la giornata a 4.122 punti. In rosso il Nasdaq 100 (-1,33%); sulla stessa tendenza, in discesa l’S&P 100 (-0,78%).

In luce sul listino nordamericano S&P 500 il comparto energia. Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori telecomunicazioni (-1,47%), beni di consumo secondari (-1,45%) e informatica (-1,14%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, JP Morgan (+1,48%), Chevron (+1,02%), Caterpillar (+0,78%) e Travelers Company (+0,68%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Salesforce, che prosegue le contrattazioni a -2,16%.

Scende Walt Disney, con un ribasso del 2,08%.

In rosso Microsoft, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,24%.

Spicca la prestazione negativa di Cisco Systems, che scende dell’1,22%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Atlassian (+9,18%), Constellation Energy (+7,31%), Vertex Pharmaceuticals (+2,48%) e Exelon (+0,91%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Monster Beverage, che prosegue le contrattazioni a -5,75%.

Crolla Okta, con una flessione del 3,44%.

Vendite a piene mani su Pinduoduo Inc Spon Each Rep, che soffre un decremento del 3,34%.

Pessima performance per Align Technology, che registra un ribasso del 3,33%.

Tra le grandezze macroeconomiche più importanti dei mercati statunitensi:

Venerdì 05/08/2022
14:30 USA: Variazione occupati (atteso 250K unità; preced. 398K unità)
14:30 USA: Tasso disoccupazione (atteso 3,6%; preced. 3,6%)

Giovedì 11/08/2022
14:30 USA: Richieste sussidi disoccupazione, settimanale.





Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.