Codere ha deciso, per la prima volta nella sua storia, di globalizzare l’iniziativa di panchine rosse. La campagna ‘La violenza non è mai amore’ è nata con il preciso intento di mostrare il volto umano e attento della multinazionale che si occupa di gioco. Un’azienda che tiene conto delle problematiche esistenti e quello della violenza sulle donne”. Così la direttrice delle relazioni istituzionali di Codere Italia, Imma Romano, a margine della presentazione dell’iniziativa ‘Panchine Rosse’ e dell’installazione della panchina rossa nella sede romana di via Cola di Rienzo, in occasione della ‘Giornata internazionale contro la violenza sulle donne’.

“Oggi partiamo con l’installazione di una panchina rossa e – continua – ringraziamo per questo Isa Magi degli Stati generali delle donne, che ha colto le nostre intenzioni. Ci siamo impegnati a metterle in tutte le nostre sale in tutto il mondo e lì rimarranno per sempre“.

“Codere ha sempre dimostrato la propria responsabilità occupandosi, in primis, del gioco responsabile. All’interno delle nostre sale ci sono le persone e – conclude – per questo promuoviamo iniziative come il rispetto delle diversità. Infatti, stiamo appoggiando il tema delle Lgbt perché la nostra azienda tende aprirsi a queste cose”.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *