“Hanno fatto svarioni e figuracce”.

Vincitore de L'Isola dei Famosi di anni fa

L’Isola dei Famosi è appena finita e ieri il vincitore dell’edizione del 2018 è tornato a parlare del reality di Canale 5. Intervistato a Casa Chi, Nino Formicola ha detto la sua sul programma di Ilary Blasi e anche sul Grande Fratello Vip.

A decidere è il pubblico. Il pubblico spesso le strategie non le capisce e non le può capire. Perché alla fine della fiera non vedono tutto. Negli ultimi anni votano i follower di quelli che hanno tanti follower sul web. Alla fine però entra anche il pubblico generalista, infatti anche Valentina Persia è arrivata alla finalissima. Guardando l’ultima Isola posso dire che nel ricordo diventa tutto più bello. Riconoscevo i luoghi e le scogliere. Io l’Isola l’ho sempre guardata e presa in giro. Il mio grosso problema quando feci l’Isola è che per 10 anni avevo preso tutti in giro.

Oltre l’Isola vedo anche il Grande Fratello e  prendo in giro anche quello. Quel programma è stato inventato per essere preso per i fondelli. Dello scorso GF Vip conoscevo qualcuno sì. Ne conoscevo tanti a dire la verità. Devo diri però che io faccio questo lavoro da tanti anni e non sono mai finito sui giornali di gossip. Perché dico questo? Chi vuole farsi li affari propri non si fa beccare. Chiudo dicendo che l’Isola è molto più difficile del GF. C’è freddo, la fame e le avversità, che spesso ai telespettatori non arrivano“.

Che le domande dei giornalisti di Chi fatte a Formicola sul GF Vip vogliano dire qualcosa? Non è che a settembre…

Formicola, il vincitore de L’Isola 2018 e la shade ai nuovi opinionisti.

“Io prendo in giro la gente. Però per prendere per i fondelli qualcuno devi conoscerlo, molto bene, anche nelle pieghe. Altrimenti rischi gli svarioni e le figuracce. Rischi di fare la figura che hanno fatto gli opinionisti di questa edizione. Loro evidentemente non sapevano una Madonna è evidente. A parte gli opinionisti chi volevo fosse il vincitore? Ciufoli o la Persia, che conosco bene, ma anche Braida, ma è uscito subito”.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *