Il sondaggio realizzato da One Poll- per conto del marchio alberghiero Accor Novotel- parla chiaro: nel 2024 crescono i viaggi in famiglia. Soprattutto verso l’Europa.

I viaggi in famiglia sono uno dei principali trend della mobilità nel 2024. È questo il risultato dello studio realizzato da Family Travel Association nel 2023. L’82% degli intervistati, infatti, ha dichiarato che i viaggi multigenerazionali sono un modo per sedimentare i legami famigliari.

Tra le mete da sogno per i viaggi in famiglia- secondo il sondaggio realizzato da One Poll per il marchio alberghiero Accor Novotel– c’è l’Europa. La Germania è la destinazione preferita dal 30 % degli intervistati. Seguono l’Italia (23%) e la Spagna (20%). Ecco tutti i risultati.

I viaggi in famiglia sono il trend del 2024: i risultati del sondaggio

Dallo studio pubblicato nel 2023 da Family Travel Association emerge che il mercato dei viaggi in famiglia continuerà a crescere nel corso di quest’anno. L’82% dei genitori, infatti, ha dichiarato che viaggerà con i propri figli.

Tra le tendenze in crescita, spicca la necessità di pianificare nel dettaglio il proprio viaggio. Il 71% degli intervistati ha dichiarato infatti di essersi avvalso delle capacità di un consulente turistico. E di essere disponibile a sfruttare tutti i servizi connessi alla mobilità nell’ottica di risparmiare sulle spese connesse al turismo.

In netta crescita i viaggi multigenerazionali, con oltre il 50% dei genitori che afferma di aver pianificato di viaggiare con i nonni e i figli. Specie dopo la pandemia, infatti, sembra cresciuta l’esigenza di utilizzare il turismo come mezzo per sedimentare i legami familiari. Il 76% dei nonni, infatti, ha dichiarato che viaggiare è uno dei modi per trascorrere tempo di qualità con i propri nipoti.

Le mete europee ideali per i viaggi in famiglia: ecco quali sono

Il sondaggio condotto invece da One Poll per il marchio alberghiero Accor Novotel svela quali sono le destinazioni scelte per i viaggi in famiglia. Rompiamo subito gli indugi: i viaggiatori internazionali prediligono le mete europee.

Lo studio- che è stato svolto coinvolgendo direttamente anche mille bambini di età compresa tra i 6 e i 16 anni– svela che la Germania è la destinazione preferita dal 30% dei genitori intervistati, seguita dall’Italia (23%) e dalla Spagna (20%). I più piccoli, invece prediligono proprio la Spagna. Soprattutto perché sono maggiormente interessati alle destinazioni che contemplino aree giochi (31%) o club di animazione (23%).

Per ciò che concerne invece i viaggi in famiglia, il 78% dei bambini intervistati ha riferito di voler viaggiare con i genitori. Tra questi, il 19% sarebbe disponibile a un viaggio con i propri nonni. In tal senso, secondo i consulenti, è in crescita un turismo più consapevole. Che predilige formule di mobilità dolce e di viaggio esperienziale.

Tre città in Europa per un viaggio indimenticabile con i bambini

Lo studio condotto dal tour operator online Weloveholidays ha individuato le tre città europee più adatte ai viaggi in famiglia. Ecco quali sono:

Praga: La capitale ceca si posiziona al primo posto. Con 14 parchi divertimento, 9 parchi acquatici e ben 11 parchi interamente attrezzati per bambini, vola al 39,9% delle preferenze. Da non perdere, in questo periodo dell’anno, le festività del Carnevale di Praga.

Roma: Con 11 parchi divertimento per bambini e 7 parchi interamente attrezza con giochi didattici, Roma si colloca al secondo posto della classifica. Tuttavia la Città Eterna è tra le mete scelte per i viaggi multigenerazionali. In questo periodo vi segnaliamo le festività connesse al Carnevale a Roma e le imperdibili celebrazioni del Capodanno cinese.

Londra: Nonostante i 38 parchi per bambini, la capitale britannica viene penalizzata dalla mancanza di veri e propri parchi urbani. Tuttavia, vi segnaliamo che i celebri Hyde Park e Wimbledon Common sono gratuiti.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *