Domenica scorsa durante l’ultima puntata di Citofonare Rai Due Simona Ventura è apparsa diversa dal solito, i telespettatori si sono accorti di una possibile paresi facciale e la conduttrice non c’ha girato troppo intorno. Per evitare imbarazzi inutili o complicazioni al regista, Simona ha svelato quello che le è successo e non si è fatta problemi a farsi inquadrare: “Mi potete anche tranquillamente riprendere bene il volto. Dovete sapere che non sono nel mio periodo Picasso, ma ho un problema, ho metà della faccia bloccata. Nulla di grosso, è il freddo e può succedere“.

Ventura spiega quello che le è accaduto.

Nulla ferma Super Simo e proprio per questo la Ventura è stata sommersa da una valanga d’affetto sui social. Migliaia tra commenti e tweet in cui gli utenti hanno fatto i complimenti alla conduttrice per essere andata in onda anche con questo ‘problemino’. Ieri Simona sulle pagine del Corriere della Sera ha spiegato meglio quello che le è capitato ed ha sottolineato come sia una cosa passeggera.

“Lì per lì, ho avuto un grande spavento sì, poi per fortuna ho capito che non era nulla di grave. Ho la paralisi del settimo nervo cranico facciale. Non sapevo nemmeno che esistesse. Ma so che passerà. Giovedì mattina mi sono svegliata con la parte sinistra bloccata. Ero a Roma con Giovanni e mi sono spaventata. Poi ho fatto le analisi e gli esami di rito che hanno confermato che si tratta della paralisi del settimo nervo cranico facciale. Riposare? Noo, io non mollo mai, neppure morta. – ha continuato Simona – Poi mi hanno spiegato di che si tratta: non è nulla di neurologico, ci vuole solo tempo.Adesso mi sto curando. Con il cortisone, per almeno una settimana. Sto prendendo anche un anti virale, perché potrebbe essere partita un’infiammazione. E anche vitamine. Sono un’ariete!”



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *