Veleno è una storia che non finisce mai. Si snoda in mille e inattese strade. Vite che si intrecciano, colpi di scena, nuovi capitoli. Questo, per ora, è l’ultimo. Ed è sorprendente. Dopo la sconvolgente intervista a Davide,  il “bambino zero”, pubblicata a giugno in esclusiva da Repubblica, una ragazza ha voluto incontrarlo. Ed è successo qualcosa che nessuno si aspettava: un matrimonio.

Un passo indietro: l’inchiesta “Veleno” racconta fatti avvenuti alla fine degli anni 90, nella Bassa Modenese, quando 16 bambini vennero portati via ai loro genitori, accusati di pedofilia e satanismo. L’inchiesta sui “Diavoli della Bassa” si concluse con pesanti condanne per alcuni degli imputati, che scontarono molti anni di carcere. Altri vennero poi assolti, ma comunque non rividero mai più i loro figli.

 

Il podcast, pubblicato nel 2017 da Repubblica e firmato da Pablo Trincia, ha gettato nuova luce su questa storia (storia che è diventata poi anche una serie tv prodotta da Amazon). Il bambino da cui partì tutto, il bambino zero, appunto, il primo a parlare di abusi e violenze avvenute contro i bambini nei cimiteri (accusando anche i suoi genitori), si chiamava Davide (nella serie Dario), e, all’epoca, aveva 7 anni. Davide, nell’intervista a Repubblica, ha svelato che si era inventato tutto. Spinto – sono state le sue rivelazioni sconvolgenti – dalle pressioni delle assistenti sociali e delle psicologhe che seguivano il suo caso all’epoca.

 

Veleno, parla il “bambino zero”: “Erano tutte bugie, fui costretto a inventare gli abusi sessuali”


 

Dopo l’intervista, Davide è stato sommerso da migliaia di messaggi. Tra questi, c’era quello di Leda, una ragazza – anche lei data in adozione da piccola – che da bambina aveva passato con Davide un periodo in una casa famiglia, il Cenacolo Francescano. Leda, in un pomeriggio di fine giugno, va a trovare Davide. In quella occasione conosce Giulia, una delle due figlie di Oddina Paltrinieri, la donna di Massa Finalese che aveva ospitato per alcuni mesi il piccolo Davide nel 1993 e che poi aveva raccolto tutti i documenti e i video grazie ai quali, anni dopo, nacque “Veleno”.

Ebbene: è stato amore a prima vista. Leda e Giulia si sono sposate.

 

 

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *