Taylor Schilling di Orange Is The New Black ha fatto coming out proprio in occasione del Pride Month.

La storica protagonista della serie Netflix ha confermato la sua relazione con la compagna Emily Ritz tramite Instagram, repostando una romantica foto di loro due condivisa inizialmente proprio da Emily, con la descrizione: “Non potrei essere più felice di essere al tuo fianco. Felice Pride”.

Le due si sarebbero conosciute circa un anno fa tramite amici in comune e starebbero insieme dalla fine del 2019. Anche la quarantena forzata dovuta dalla pandemia non ha scalfito la loro relazione.

Taylor Schilling è nota ai più proprio per aver interpretato per sette stagioni il ruolo di Piper Chapman in Orange Is The New Black, una ragazza apertamente bisessuale che vive una storia d’amore in carcere (e fuori) con Alex Vause.

Già a metà del 2016 un noto portale di gossip americano aveva fatto outing all’attrice etichettandola come la “fidanzata segreta” di Carrie Brownstein, sua collega apertamente bisessuale famosa per la serie Transparent. All’epoca però né Taylor né Carrie confermarono la relazione, ma alla luce dei recenti avvenimenti quel rumor potrebbe essere stato vero.



Fonte