De Martino ha fatto la sua scelta.

Stefano De Martino resta in Rai

Appese le scarpette da ballerino al chiodo, Stefano De Martino ha iniziato a piccoli (ma nemmeno troppo piccoli) passi a intraprendere la carriera di conduttore. Il napoletano nelle vesti di presentatore è piaciuto così tanto che la Rai l’ha “scippato” a Mediaset. Nell’ultima stagione televisiva però abbiamo rivisto Stefanone a casa sua, ad Amici, e recentemente sono circolati diversi rumor su un suo possibile comeback a Mediaset.

All’inizio si è parlato di un programma domenicale condotto da Stefano De Martino in coppia con Lorella Cuccarini e poi di una trasmissione su Italia 1 tra giochi musicali e comicità. Ma in realtà sembra che sia saltato tutto.

Stefano De Martino

Stefano De Martino resta in Rai.

Ieri Davide Maggio in una sua diretta ha sganciato un altro dei suoi ‘Boom’, rivelando l’imminente futuro televisivo dell’ex marito di Belen. Stefano infatti resterà su Rai Due, dove condurrà Stasera Tutto è Possibile e un evento speciale organizzato dal centro produzioni di Napoli.

“Sul suo futuro televisivo ho letto tante cose. Si è detto che c’erano delle trattative per Canale 5 e uno show la domenica, ma a me non risulta. Non era una cosa molto concreta in realtà. Quello che è vero è che pare che lui abbia alzato la posta per rinnovare il suo contratto con la Rai per restare a Rai Due. C’era qualche incertezza legata al cachet di Stefano De Martino. Situazione che pare sia rientrata. Lui dovrebbe condurre nuovamente Stasera Tutto è Possibile da gennaio e resta quindi un volto Rai.

Ma c’è già un’altro programma per lui. Il 4 novembre verrà organizzata una serata evento dal centro di produzione Rai di Napoli e dovrebbe condurre la serata proprio Stefano De Martino. La sua conferma del contratto a me pare proprio scontata. Tutto alla fine è rientrato e Stefano ha saggiamente scelto di rimanere sulla Rai che ha creduto in lui come conduttore”.

Eventi speciali Rai, Stasera Tutto è Possibile, mi sta venendo sonno, per svegliarmi serve altro…



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *