Stefano Belotti è uno dei tuffatori italiani più chiacchierati del momento. Nato a Zogno (in provincia di Bergamo) il 23 luglio 2004, il tuffatore è in forza alle Fiamme Gialle e dal 2022 è Campione del Mondo Juniores in sincro insieme al collega Matteo Santoro. Recentemente ha partecipato a una sfilata Armani e questa settimana è finito pure sulla cover di Dust Magazine.

Il primo tuffo che ho fatto in vita mia è stato un disastro, avevo sette anni, era un tuffo a candela, ma sono caduto di pancia. Il primo tuffo non si può dimenticare!“, ha dichiarato in una recente intervista Stefano Belotti.Faccio tuffi a livello agonistico da ormai 12 anni, cerco di migliorarmi ogni giorno, cerco di crescere sotto tutti i punti di vista. La mia passione è nata prima di quanto pensassi. Da piccolo facevo rugby, ma i miei lavoravano in una piscina. Durante le pause pranzo andavo alla vetrata della piscina a vedere i tuffi degli altri, ero affascinato. Mi alleno circa 8 ore il giorno fra piscina e palestra. Il mio sogno nel cassetto sono le Olimpiadi, ma il mio obiettivo personale è quello di migliorarmi ogni giorno”.

Stefano Belotti: “Sono un tipo solitario”

Studio a Bergamo psicologia“, ha continuato Belotti,mi trovo bene, ho scelto questa facoltà perché mi è sempre piaciuta questa disciplina. […] Nel 2021 è morto mio papà e da lì ho capito che bisogna vivere ogni giorno con serenità. […] La mia vita personale al di fuori dello sport? Sono un tipo solitario, mi piace stare con la mia famiglia, mia mamma, i miei nonni, mio fratello e mia sorella“.

Dallo sport alla moda passando per le riviste patinate: è nata una stella. Al momento le Olimpiadi sono lontane, ma il mio cuore lo ha già conquistato.

 



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *