Gli scienziati italiani si posizionano bene nelle classifiche di migliori a mondo. Tra quelli con una carriera ‘top’ si registra la presenza di 4.008 ricercatori del nostro Paese nel tra il 1996 e il 2019. Nell’ambito più specifico della gastroenterologia, 7 professori di gastroenterologia universitari italiani sono classificati tra i primi 500 al mondo in una classifica che conteggia in tutto 76.367 ricercatori. I dati sugli studiosi di casa nostra – presenti nelle classifiche stilate dal gruppo di ricerca della Stanford University che ha condotto una rigorosa analisi bibliometrica delle informazioni riportate sulla piattaforma Scopus, un database di riferimento che archivia le citazioni delle pubblicazioni scientifiche internazionali – sono stati estrapolati dal Collegio nazionale docenti malattie apparato digerente (Colmad), associazione dei docenti di Gastroenterologia, come riferisce una nota della Società italiana di gastroenterologia ed endoscopia digestiva (Sige).

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *