128445.t.W320.H200.M4

– Il leader del Movimento 5 Stelle ed ex presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha presentato in Commissione Lavoro alla Camera una proposta per “ridurre in via sperimentale l’orario di lavoro da 40 a 32 ore a parità di retribuzione”. Nel corso di una diretta Facebook Conte ha spiegato che “statistiche positive dei paesi in cui è stata già adottata riportano il grado di soddisfazione dei dipendenti e il livello di produttività dell’azienda “ed ha anche vantaggi dal punto di vista ambientale”.

In termini di consumi energetici e sostenibilità, infatti, si prevede che questo tipo di impostazione lavorativa sia in grado di ridurre lo smog e la circolazione di auto, almeno un giorno alla settimana in più. “L’obiettivo è fare anche dell’Italia il prossimo Paese in cui sperimentare questa riforma e siamo pronti a confrontarci, spero ci sarà un dialogo sereno con le altre forze politiche”, ha concluso Giuseppe Conte.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *