125685.t.W320.H200.M4

Societa Editoriale Il Fatto SEIF, media content provider ed editore quotato su Euronext Growth Milan, ha chiuso il 2022 con ricavi pari a 27,9 milioni di euro, rispetto a 32,5 milioni dell’esercizio precedente. L’EBITDA è pari a 7,1 milioni di euro, in aumento rispetto ai 5,9 milioni al 31 dicembre 2021. Il valore è influenzato dall’importo non ricorrente contabilizzato tra gli Altri ricavi della plusvalenza inerente l’operazione di conferimento del ramo di azienda destinato alla produzione di contenuti televisivi denominato “Loft Produzioni”.

Il risultato netto è pari a 2,5 milioni di euro, rispetto a 169 mila al 31 dicembre 2021. Il dato è influenzato positivamente dalle imposte differite registrate in virtù del fatto che si ritengono recuperabili negli esercizi futuri in relazione ai piani di sviluppo della società.

“Il 2022 è stato un anno particolarmente complesso e allo stesso tempo sfidante per SEIF – ha commentato l’AD Cinzia Monteverdi – Gli accadimenti su scala mondiale e il quadro macroeconomico hanno imposto a SEIF di accelerare un processo di trasformazione sostanziale. Dunque al centro dell’anno appena terminato la valorizzazione della diversificazione portata avanti negli ultimi anni e la nascita di un nuovo ramo aziendale dedicato alla formazione”.

“La forte spinta tecnologica, il consolidamento della relazione con i lettori, l’apertura alle nuove generazioni con gli strumenti del web 3.0, uniti alle produzioni televisive e alla nuova business unit dedicata alla Formazione, costituiscono per SEIF un vero e proprio rilancio della società e una trasformazione da Media Company a Community Company – ha aggiunto – Abbiamo gettato le basi per crescere nel prossimo triennio e per rispondere con forza ai cambiamenti repentini di quest’epoca”.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *