L’artista: “Citato in una gag? Da quando fa il comico?”

Morgan - Fotogramma /Ipa
Morgan – Fotogramma /Ipa

“Mengoni mi ha citato sul palco di Sanremo in una gag? Ma da quando Mengoni è un comico? Non l’ho visto, non guardo Sanremo, non mi interessa”. Morgan affida all’Adnkronos una replica ad alzo zero sulla gag di Marco Mengoni che, dal palco dell’Ariston, lo ha tirato in ballo con una scenetta in cui ha tirato fuori le manette per le coppie che si presentano in gara insieme e poi uno abbandona il palco, citando il caso di Morgan e Bugo accaduto quattro anni fa.

Sul festival di Sanremo, l’ex Bluvertigo è netto: “Non lo guardo, non mi interessa, non mi piace – dice -. Per me la musica non è solo ma mia vita, la musica è una cosa seria, importante, profonda, a me non piace vedere spadroneggiare la non competenza, questo occupare ossessivo le tendenze, l’andamento discografico. Non mi piace, non ha senso guardarlo, è la bruttura, tratteniamo il respiro finché non passa. E’ un problema culturale gravissimo”.

“Non ho tempo di vedere il festival” anche perché in questo momento “sono impegnato a fare una cosa che mi interessa di più, ovvero una canzone -aggiunge Morgan-. Sto musicando un testo tra delle cose scritte da dei carcerati. Ho scelto il testo di un padre a cui è morta la figlia mentre era in carcere. Fare questa cosa è imparagonabile rispetto a guardare il festival”, conclude.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *