Rovazzi è tornato a parlare di Fedez in Stories di SkyTg24 (riportato da FanPage).

“La situazione che mischiare il lavoro all’amicizia è sempre molto pericoloso” – ha esordito Rovazzi – “È una situazione difficile da spiegare quella lì, come posso spiegartela? Non si può spiegare”.

Rovazzi ha poi rivelato di aver visto Fedez solo un paio di volte dopo la rottura e di aver “parlato di tutto” senza però arrivare ad un punto di pace, dato che ormai non si parlano più.

“Io non ho mai voluto portarla sul piano pubblico, mi è sempre piaciuto parlare vis a vis con le persone. E così ho fatto poi con lui: dopo tutte le cose che sono successe io penso di averlo visto almeno due volte, parlando di tutto quanto e chiarendo parecchi aspetti di tutta la situazione. E mi dispiace, sostanzialmente mi dispiace molto perché era un’amicizia vera, nel senso che siamo diventati amici molto prima che io diventassi quello che sono, era nata in modo super spontaneo ed era un’amicizia vera. Poi da un lato, c’è una persona che fa veramente fatica a stringere dei legami, a differenza mia, nel senso che è molto malfidato di default lui. Mi è dispiaciuto che abbia dovuto portarla sul piano pubblico, quando potevamo oggettivamente parlarne tranquillamente”.

Rovazzi: “Sono molto dispiaciuto, era una bella amicizia”

Infine, ha così concluso:

“L’unica cosa che posso dire riguardo a quella situazione è che sono molto dispiaciuto, quello sì, quello sicuramente”.

Fabio Rovazzi ora è in radio col nuovo singolo in collaborazione con Eros Ramazzotti ma, a differenza degli scorsi anni dove effettivamente rompeva l’internet, questa estate non se l’è filato nessuno di pezza. Che sia scemato il “boom” Rovazzi oppure più semplicemente non ha azzeccato l’hit?

Nel dubbio, ora Fedez ha altri problemi a cui pensare…



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *