I proprietari sono stati denunciati

C’è un Rottweiler libero nel cortile del palazzo dove vive: una donna residente chiama la polizia per essere aiutata, perché non può far rientro nella sua abitazione visto che teme per la sua incolumità. Gli agenti intervengono prontamente. E ora i proprietari del cane sono stati denunciati per omessa custodia del loro animale.

Rottweiler aggressivo

La donna stava rientrando a casa quando ha trovato il cane di razza Rottweiler dei vicini che girava libero e da solo nel cortile del condominio. Avendo paura per la sua incolumità, la donna ha subito chiamato la polizia, perché non poteva di fatto far ritorno nella sua abitazione.

Gli agenti del Commissariato di Assisi, in provincia di Perugia, in Umbria, hanno prontamente risposto alla sua chiamata e hanno raggiunto in poco tempo il palazzo che si trova a Santa Maria degli Angeli. Qui hanno trovato il cane libero, solo e senza museruola.

La donna, che condivide con i vicini l’area perimetrale esterna, ha raccontato che di solito il cane vive in un box creato dai proprietari con bancali di legno. Spesso, però, il Rottweiler viene lasciato libero nel cortile. E lei ha paura che possa aggredirla.

I poliziotti hanno tranquillizzato la donna che era particolarmente spaventata. E l’hanno accompagnata fino alla sua abitazione. Poi hanno chiamato i proprietari dei cani, che sono intervenuti per portare l’animale nel suo box.

Poliziotto salva un cane

Rottweiler libero nel cortile: i poliziotti denunciano i proprietari del cane

Gli agenti di polizia hanno chiesto ai proprietari di prestare massima attenzione e di custodire meglio il Rottweiler. Non deve per nessuna ragione essere lasciato libero senza la loro custodia, per nessuna ragione al mondo.

rottweiler
Fonte foto da Pixabay

Inoltre hanno contestato ai padroni la violazione dell’articolo 672 del Codice Penale. Se condannati, potrebbero dover pagare una multa fino a 258 euro per l’omessa custodia e il mal governo degli animali.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.