Ogni progetto di riordino del settore, che non impedisca di aggirare le regole tese a disciplinare i giochi pubblici e legali, è destinato a fallire, o a essere poco efficace“. E’ quanto sottolinea Giovambattista Palumbo, direttore osservatorio sulle politiche fiscali Eurispes, intervenendo sull’iniziativa ‘In nome della legalità: il gioco nel Comune di Salerno‘ organizzata alla stazione marittima della città campana e promosso da Codere, network internazionale delle sale da gioco. Il gioco d’azzardo ha assunto dimensioni rilevanti in Italia: in Campania, in particolare, risultano 7.640 esercizi dove sono installate newslot e 535 sale vlt.

Fonte