Il ministro della Salute ha firmato il decreto che contiene i nomi che andranno a comporre la nuova Commissione scientifica ed economica (Cse) del farmaco

Farmaci (Fotogramma)
Farmaci (Fotogramma)

Il ministro della Salute Orazio Schillaci ha firmato il decreto che contiene i nomi che andranno a comporre la nuova Commissione scientifica ed economica (Cse) del farmaco che sostituirà la Commissione tecnico-scientifica (Cts) e il Comitato prezzi e rimborsi (Cpr) dell’Agenzia italiana del farmaco. Un tassello fondamentale della nuova riforma dell’Aifa che sta prendendo corpo.

La Commissione scientifica ed economica del farmaco dell’Aifa sarà così composta: Lara Nicoletta Angela Gitto, designata dal ministro della Salute, con funzioni di presidente; Giancarlo Agnelli, designato dal ministro della Salute; Walter Marrocco, designato dal ministro della Salute; Vincenzo Danilo Lozupone, designato dal ministro della Salute; Ida Fortino, designata dal ministro dell’Economia e delle Finanze; Elisa Sangiorgi, Regione Emilia-Romagna, designata dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano; Giuseppe Toffoli, Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia, designato dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano; Giovanna Scroccaro, Regione Veneto, designata dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano.

“Sono componenti di diritto della Commissione il direttore tecnico-scientifico dell’Aifa e il presidente dell’Istituto superiore di sanità o un suo delegato – precisa il decreto – I componenti non di diritto della Commissione scientifica ed economica del farmaco dell’Aifa durano in carica tre anni e sono rinnovabili consecutivamente per una sola volta. A ciascun componente non di diritto spetta un’indennità annua lorda di euro 25.000 euro”.

Ecco chi sono gli esperti

Ecco chi sono gli esperti della nuova Commissione scientifica ed economica del farmaco dell’Aifa:

– Lara Nicoletta Angela Gitto, designata dal ministro della Salute, con funzioni di presidente. La Gitto (50 anni), laurea in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Messina e master in Economia sanitaria, è professore associato del Dipartimento di Economia dell’Università di Messina.

– Giancarlo Agnelli (72 anni), designato dal ministro della Salute, è professore ordinario di Medicina interna all’Università di Perugia, ha all’attivo studi clinici sulla prevenzione e il trattamento delle malattie cardiovascolari.

– Walter Marrocco (68 anni), designato dal ministro della Salute, già componente (dal 2007 al 2012 e 2013 al 2015) della Cts di Aifa, è esperto di farmaci della Federazione italiana dei medici di famiglia.

– Vincenzo Danilo Lozupone, designato dal ministro della Salute, titolare di farmacia a Bari.

– Ida Fortino (52 anni), designata dal ministro dell’Economia e delle Finanze, già dirigente Area strategia ed economia del farmaco dell’Aifa, è dirigente dell’Unità organizzativa farmaceutica e dispositivi medici della Regione Lombardia.

– Elisa Sangiorgi (49 anni) – Regione Emilia-Romagna – designata dalla Conferenza Stato-Regioni, è dirigente Area governo del farmaco e dei dispositivi medici settore assistenza ospedaliera della Direzione generale cura della persona, salute e welfare della Regione Emilia-Romagna.

– Giuseppe Toffoli – Regione Friuli-Venezia Giulia – designato dalla Conferenza Stato-Regioni, già direttore della Farmacologia sperimentale e clinica del Centro di Riferimento Oncologico di Aviano. Toffoli, laureato in Medicina e chirurgia e specializzato in Oncologia medica e Farmacologia clinica all’Università degli studi di Padova, è responsabile di numerosi progetti di ricerca che sono stati premiati e finanziati da organismi pubblici nazionali, enti europei e associazioni no profit.

– Giovanna Scroccaro (65 anni) – Regione Veneto – designata dalla Conferenza Stato-Regioni, già responsabile della direzione Farmaceutico, protesica, dispositivi medici della Regione Veneto. Ha già avuto un’esperienza in Aifa, nel 2019 è stata nominata presidente del Comitato prezzi e rimborso dell’Agenzia.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *