É stata eseguita oggi l’autopsia sul corpo dell’uomo di 36 anni trovato morto per strada a Pavia: non ci sono segni di violenza. Resta in stato di ferma il principale sospettato.

Un cadavere ritrovato alle prime luci del giorno, senza evidenti segni di colluttazione avvolto da un alone di mistero. Sembra l’incipit di un libro giallo, ma è quanto è avvenuto nella giornata di ieri in una zona periferica del nord Italia. Nell’ambito delle indagini sul decesso di Julio Antonio Rosario Santos, avvenuta a Pavia, sono emerse nuove informazioni che stanno gettando luce sulla vicenda. Il corpo dell’uomo di origini domenicane è stato visto all’alba sull’asfalto di via Cremona, da alcune persone di passaggio e segnalato alle autorità.

omicidio

L’autopsia eseguita il 7 maggio sul corpo della vittima ha escluso la presenza di segni di violenza, confermando quanto già era stato ipotizzato nella giornata di ieri. Tuttavia, le cause del decesso restano ancora da chiarire e saranno necessari ulteriori esami per poter comprenderle appieno.

omicidio 1

Fausto Baiguera, l’uomo di 69 anni è accusato dell’omicidio volontario di Santos. Coinquilino della vittima, racconta alle autorità di aver colpito il 36 enne alla testa durante un litigio e di aver trascinato il corpo fuori dalla casa in cui convivevano. Questa versione, però, suscita dei dubbi tra gli investigatori. La corporatura esile del pensionato rende difficile immaginarlo nell’atto descritto. Trasportare il cadavere avrebbe richiesto una forza fisica ben maggiore. Manca il ritrovamento dell’oggetto contundente con il quale il 69 enne avrebbe compiuto l’atto scellerato.

omicidio 2

Nelle prossime ore arriverà l’udienza di convalida del fermo di Baiguera, dove si deciderà se confermarne la custodia cautelare nell’istituto di detenzione di Torre del Gallo o adottare altre misure. Inoltre, potrebbe cambiare anche l’ipotesi di reato, passando da omicidio volontario a preterintenzionale.

omicidio 3

Una vicenda ancora avvolta nel mistero, nella quale emergono dettagli che richiederanno ulteriori indagini da parte degli inquirenti. Perentorio far luce sulla morte di Julio Santos e per accertare le responsabilità del 69enne indagato. Non si conosce il movente né le eventuali motivazioni del presunto litigio, né se questo sia realmente avvenuto.

La città di Pavia era già stata sconvolta da un altro tragico ritrovamento nei giorni scorsi: Pavia, trovato il corpo della 35enne scomparsa lo scorso venerdì: cosa è successo secondo gli inquirenti



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *