Beyoncé ha appena fatto il suo comeback con Renaissance e ieri sera ci ha anche regalato un duetto con Madonna in Break My Soul The Queens Remix. Il nuovo album della cantante americana ha ricevuto ottime recensioni ed è stato apprezzato sia dai fan che dalla critica. Buone premesse per un bel debutto, che secondo Hits Daily Double sarebbe stato intorno alle 275-315.000 copie. In realtà la Knowles è riuscita a fare di meglio arrivando addirittura a 336.000 copie (197.000 senza l’aiuto dello streaming).

Numeri lontanissimi delle 653.000 copie di Lemonade, ma da quell’album sono passati 6 anni e il mercato discografico è davvero cambiato. Quando un’artista riesce a superare le 250/300.000 copie al debutto si grida al miracolo, quindi quello di Renaissance resta un ottimo risultato. Quest’anno meglio di Queen B solamente Harry Styles, che al debutto del suo Harry’s Home ha venduto ben 521.000 copie.

Album più venduti in USA questa settimana.

1 Beyonce – Renaissance: 336.000 copie

2 Bad Bunny – Un Verano Sin Ti: 103.000 copie
3 Morgan Wallen – Dangerous: 48.000 copie
4 Harry Styles – Harry’s House: 43.000 copie
5 Ateez – The World Ep : 42.000 copie
6 Suicide Boys – Sing Me a Lullay: 35.000 copie
7 Dance Gavin Dance – Jackpot Juicer: 35.000 copie
8 Enhypen – Manifesto: 31.000
9 Future – I Never Liked You: 29.000
10 Drake – Honestly Nevermind: 28.000

Beyoncé parla del suo nuovo disco.

“Questo è un lavoro che è diviso in tre parti. Sì saranno tre atti diversi. Ho registrato tutto durante questi ultimi due anni e mezzo, mentre c’era la pandemia. Cantano nei momenti di tranquillità e relax. In qualche modo dedicarmi a questo progetto mi ha fatta staccare dalla realtà e da tutte le brutte notizie che sentivo. Sono stata meglio, mi ha liberato, mentre il resto del mondo era statico. Tengo molto a questo album ed è un regalo. Ho cercato di realizzare un posto libero da giudizi e negatività.
Questo è un posto dove assaporare la libertà e sentirci liberi di essere noi stessi. È stato un bellissimo viaggio di esplorazione. Vi auguro di trovare gioia in questa musica. Spero che vi ispiri a liberarvi e dimenarci”.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.