Raf ha deciso di festeggiare i suoi 40 anni di carriera in un modo molto speciale: un concerto evento al Mediolanum Forum di Milano.

Venerdì 8 novembre sarà una data da segnare sul calendario per tutti gli amanti della musica italiana e, in particolare, per i fan di Raf. L’artista si esibirà al Forum di Assago, Milano, in un concerto speciale per celebrare il 40° anniversario di “Self Control”, uno dei suoi brani di maggior successo che ha lasciato un segno indelebile nella storia della musica pop.

Raf: il concerto evento e gli ospiti

Il concerto non sarà soltanto un tributo a “Self Control”, ma anche un viaggio attraverso la carriera di Raf, uno degli artisti pop più importanti del panorama musicale italiano dagli anni ’80 fino ai giorni nostri. I biglietti sono disponibili in prevendita sul portale TicketOne a partire dalle ore 12:00 di lunedì 6 maggio. L’organizzazione dell’evento è affidata a Friends & Partners.

La celebrazione si preannuncia ricca di sorprese con la partecipazione di numerosi ospiti, amici e colleghi di Raf, che si alterneranno sul palco per rendere omaggio alla sua carriera. Questa collaborazione promette di regalare al pubblico momenti unici di musica dal vivo, in cui passato e presente si incontreranno per celebrare la musica di Raf in tutte le sue sfumature.

Raf stesso ha espresso entusiasmo e curiosità per l’evento. “Sono eccitato e allo stesso tempo curioso per l’atmosfera che prenderà vita sul palco insieme ai miei amici ospiti”- ha dichiarato il cantante, sottolineando l’importanza della condivisione e dell’amicizia nel mondo della musica.

Un viaggio attraverso la musica di Raf

RAF
RAF
RAF

Durante il concerto, il pubblico avrà l’opportunità di ascoltare dal vivo alcuni dei brani più iconici di Raf, come “Sei la più bella del mondo”, “Il battito Animale”, “Cosa resterà degli Anni ‘80”,“Ti pretendo”, “Infinito”, “Stai con me”, “Non è mai un errore” e molti altri ancora. La vasta discografia dell’artista, che comprende 14 album in studio e oltre 20 milioni di dischi venduti in tutto il mondo, sarà il filo conduttore di una serata che si preannuncia ricca di emozioni.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *