Dall’assistenza territoriale al fine vita, la settimana che va dal 9 al 14 maggio vede il Parlamento impegnato su diversi fronti nel campo della salute e della sanità.

Si comincia alla Camera, con la discussione di alcune mozioni sul tema della riorganizzazione dell’assistenza territoriale, progetto al centro del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Sempre a Montecitorio, si procederà con la discussione di mozioni per il contrasto della peste suina africana. In commissione Cultura inizia la discussione sulla pdl per l’istituzione della figura professionale dello psicologo scolastico nelle scuole di ogni ordine e grado.

Al Senato si inizia a discutere il DL 21 del 2022 sul contrasto degli effetti economici e umanitari crisi ucraina che, tra le altre cose, dispone la riduzione delle aliquote di accisa sui carburanti.

Commissione Affari sociali

Nella commissione presieduta da Marialucia Lorefice continuano le audizioni, in videoconferenza, nell’ambito dell’indagine conoscitiva in materia di “distribuzione diretta” dei farmaci per il tramite delle strutture sanitarie pubbliche e di “distribuzione per conto” per il tramite delle farmacie convenzionate con il Servizio sanitario nazionale. Saranno auditi Claudio Jommi, professor of Practice in Health Policy presso SDA Bocconi School of Management e Fabio Pammolli, direttore scientifico della Fondazione CERM.

Entra nel vivo la discussione sulla proposta di legge sulla delega al Governo per il riordino della disciplina degli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, di cui al decreto legislativo 16 ottobre 2003, n. 288. Si inizieranno a votare i primi emendamenti.

Si continua anche con l’esame della pdl per l’istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sull’uso dell’amianto e sulla bonifica dei siti (relatore il dem Stumpo) e inizia la discussione della pdl su “Modifiche alla legge 8 marzo 2017, n. 24, al codice di procedura civile e alle disposizioni per la sua attuazione nonché alle norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale, in materia di responsabilità sanitaria” che punta a modificare la legge Gelli sulla responsabilità professionale.

Commissione Sanità

Molti i temi che saranno affrontati anche nella commissione presieduta da Annamaria Parente. Prevista un’audizione, quella del dottor Antonio Spataro, responsabile sanitario Squadra olimpica italiana CONI, nonché di rappresentanti dell’Associazione italiana specialisti dell’esercizio fisico (AISE), nell’ambito dell’esame del disegno di legge n. 913 sull’esercizio fisico.

Approda in commissione anche il Decreto Riaperture, appena approvato dalla Camera.

Scadono, infine, i termini per la presentazione degli emendamenti per tre disegni di legge: lunedì 9 maggio alle 12 per le disposizioni sul fine vita e per le modifiche alla normativa sugli stupefacenti, martedì 10 maggio quelli per la disciplina del riconoscimento della professione di autista soccorritore.

 



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *