LONDRA – Il Liverpool resta a punteggio pieno in testa alla classifica di Premier League assieme a Everton e Leicester dopo 3 giornate. I campioni in carica nel posticipo hanno superato in rimonta per 3-1 l’Arsenal. Sorpresi in avvio dal gol (25’) di Lacazette, gli uomini di Klopp hanno prontamente reagito ribaltando il risultato nel giro di appena 9’: al 28’ è arrivato il pari firmato Mané, che ha ripreso un tiro di Firmino respinto da Leno, poi, al 34’, è stato Robertson, su assist di Alexander-Arnold, a segnare il 2-1. A mettere al sicuro il successo ha pensato all’88’ Diogo Jota, entrato nel finale al posto di Mané.

Vince anche l’Aston Villa: travolto il Fulham

Nell’altra gara del lunedì l’Aston Villa ha travolto a Londra (0-3) un brutto Fulham. Gara risolta già nel primo quarto d’ora dalle reti di Grealish (4’) e Hourihane (15’). In avvio di ripresa (48′) è stato Mings a calare il tris. La giornata nera del Fulham è stata confermata al 56’ quando Reid si è visto annullare dal Var la rete del possibile 1-3 per un fallo commesso in precedenza da Mitrovic su Konsa.

Altri 10 giocatori positivi al Covid nell’ultima settimana

Intanto la Premier League ha comunicato che 10 giocatori sono risultati positivi al Coronavirus dopo i tamponi effettuati “tra lunedì 21 settembre e domenica 27”. Nello stesso periodo sono state sottoposte a test 1.595 persone in tutto, fra calciatori e membri degli staff delle varie squadre. Tutti coloro che sono risultati positivi sono già stati messi in isolamento. Nei giorni scorsi erano filtrati i nomi del tecnico del West Ham David Moyes e dei suoi giocatori Issa Diop e Josh Cullen, e di Ilkay Gundogan del Manchester City. Il numero dei positivi annunciato oggi è il più alto da quando i club inglesi hanno ripreso ad allenarsi dopo il lockdown.



Fonte