In poco meno di dieci giorni, il futuro dei videogame. O meglio, di quelli tradizionali che si fruiscono su console. Il 10 novembre esce l’Xbox Serie X di Microsoft, il 19 novembre la Playstation 5 di Sony. Tutte e due costeranno 499 euro. E tutte e due hanno una versione meno potente, digitale, priva di lettore ottico. Ma qui è la Microsoft ad essere in vantaggio: l’Xbox Serie S costerà 299 euro contro i 399 della Ps5 digitale.

Dopo sette anni, la guerra delle console sta per riaccendersi. Durante l’evento Sony, si sono visti il nuovo God of War, Final Fantasy XVI e e un ennesimo Resident Evil. Stavolta però per Sony non sarà facile restare in testa anche se viene dai buoni risultati della PlayStation 4, 110 milioni di macchine vendute.

I tempi stanno cambiando rapidamente, soprattutto con l’affermazione dello streaming e il dominio degli smartphone che ormai hanno una potenza di calcolo non indifferente. Un altro mondo, per carità, ma comunque sempre più vicino e a tratti comunicante. In più le due console si somigliano molto come struttura di fondo e il balzo in avanti dal punto di vista tecnologico al momento non sembra così ampio.

Fonte