PIACENZA – Ci sono nuovi indagati nell’inchiesta della Guardia di Finanza che a Piacenza ha portato all’arresto, per spaccio e altri gravi reati, di sei carabinieri che prestavano servizio alla caserma Levante, poi posta sotto sequestro. Le nuove denunce riguardano 5 o 6 militari e sono il frutto degli sviluppi investigativi degli ultimi giorni. Si tratta comunque di posizioni meno gravi relative soprattutto ad omissioni e mancate segnalazioni ai superiori.

Inoltre nei prossimi giorni alcuni ufficiali dei carabinieri, che hanno prestato servizio a Piacenza negli ultimi anni, potrebbero essere sentiti dai magistrati come persone informate sui fatti. Tra loro il colonnello Michele Piras, penultimo comandante provinciale dei carabinieri a Piacenza, e il maggiore Rocco Papaleo, attuale comandante della Compagnia carabinieri di Cremona, che per tanti anni ha comandato il Nucleo investigativo di Piacenza.



Fonte