Arrestata una donna

Con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti i carabinieri hanno arrestato a Palermo una 28enne già nota alle forze dell’ordine e denunciato un giovane per lo stesso reato. L’arresto è scattato nell’ambito di un servizio di controllo del territorio nel quartiere Borgo Vecchio. In un magazzino nella disponibilità della donna nei pressi di via Rutelli i militari hanno trovato una serra indoor, attrezzata con lampada riscaldante e aspiratore d’aria. Dentro una cassetta in legno per vini sono stati scoperti 115 grammi di marijuana, in parte già confezionata, e 12 panetti di hashish per circa 1,2 chili, contrassegnati con le effigi di Hitler e una con quella del presidente della Federazione Russa Vladimir Putin. Dopo la convalida dell’arresto il gip ha disposto gli arresti domiciliari. Secondo l’accusa, per svolgere l’attività illecita la donna si sarebbe avvalsa della collaborazione di un giovane, che è stato denunciato in stato di libertà.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *