Tra Fedez e J-Ax è finita definitivamente? Forse no. Stando a quello che riporta il settimanale Chi nella sua rubrica ‘Chicche di Gossip’,  il rapper di Magnifico sognerebbe una pace con l’ex socio.

“Fedez si ferma. Il rapper milanese ha deciso: almeno per un anno starà lontano dalle scene e si dedicherà a nuovi lavori di scrittura e di management. per lui non è escluso un futuro in televisione, ma aspettando la proposta giusta. Anche se a noi risulta che in cuor suo, il ragazzo sogni di poter ritrovare un’alchimia, con il collega ed ex socio J-Ax. A questo punto lavori, difficili lavori in corso”.

Personalmente ho la sensazione che le cose – almeno per il momento – rimarranno così.

Le ultime dichiarazioni di Fedez su J-Ax.

“Insieme a J-Ax abbiamo aperto un’etichetta. All’inizio era un’etichetta creata anche per uccidere i costi. inizialmente abbiamo avuto successo con una cosa su cui nessuno avrebbe puntato duemila lire e sto parlando di  Fabio. Ma in quel caso il grosso non è stato far esplodere il talent, perché ti può andare di fortuna. Ma il difficile è saper gestire, costruire e capitalizzare il talent. Quello era un personaggio percepito e che veniva individuato come un ragazzo da una hit. Una persona che fa una canzone e poi sparisce. Invece lui è durato 4 singoli. Tutti sono rimasti a bocca aperta. Noi avevamo il management di Fabio.

Nell’azienda io sono sempre stato quello con le redini, J-Ax è sempre stato un socio. La visione, chi prendeva le redini in mano sono sempre stato io.

Non rinnego nulla di quello che ho fatto con Fabio Rovazzi e con J-Ax. Abbiamo fatto delle grandi cose. Indipendentemente dal lato musicale, non abbiamo fatto delle grandi cose a livello musicale, però in termini discografici abbiamo fatto delle cose belle secondo me.

Fabio si faceva le canzoni e noi gli mettevamo a disposizione i mezzi. Siamo bravi a portare in tv. Fabio però era un mio amico e veniva in vacanza con me. La spontaneità con cui è nata questa cosa penso si sia percepita.

Le separazioni nascono perché io non riesco a vivere queste cose in maniera artefatta. Io faccio l’errore grande di mischiare l’affettività al lavoro. Quindi poi non riesco a recitare la parte dei separati in casa”.

 



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.