A 24 ore dall’ultima puntata de Il Punto Z, Francesco Oppini ha rilasciato un’intervista al settimanale Nuovo Tv di Riccardo Signoretti dove ha parlato del suo amico Tommaso Zorzi.

“Tommaso lo vedo provato fisicamente, penso che dovrebbe trovare il coraggio di provare a dire qualche no. Avrebbe fatto bene a staccare almeno un mese, ma non ci è riuscito.Ha talento e lo vedrei meglio a condurre una trasmissione tutta sua piuttosto che a essere relegato nel ruolo di opinionista”.

“NO” che secondo quanto dichiarato da Tommaso Zorzi nel suo consueto appuntamento su R101 avrebbe invece più volte detto.

“Bisogna saper dire di no alle cose, mettersi nelle condizioni di lavorare in un contesto che ti permetta di essere a tuo agio, di dire cose sensate perché il pubblico poi non perdona. Non bisogna avere quella bulimia televisiva di voler fare tutto, di voler essere ovunque, di voler dire di sì a tutto. Quando si accende quella lucina rossa diventa un po’ come una droga, però poi uno deve imparare a tararsi e farlo con parsimonia. Io sto lavorando e facendo la mia sacra gavetta che in televisione ancora di più è sacra, perché non esistendo una scuola che ti insegna a fare tv, impari solo facendola. Io sto lavorando per poi un giorno arrivare a condurre il mio programma, ma la carriera televisiva si costruisce più con i no che con i sì“.

Fra i “no” detti c’è sicuramente quelli rifilati a Barbara d’Urso, che in più occasioni lo ha invitato pubblicamente ad andare ospite nei suoi salotti.

Tornando ad Oppini, il figlio di Alba Parietti ha anche confessato di aver rifiutato Temptation Island: “Mi hanno offerto più volte di andare a Temptation Island ma ho sempre detto di no perché non darei mai la mia storia d’amore in pasto alla televisione“.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *