Una stagione di grandi eventi al Parco Villa Filippina a Palermo, dal teatro comico alla musica, dalle serate astronomiche agli incontri e dibattiti politici. Due omaggi a Franco Battiato, il cantautore siciliano di recente scomparso, spettacoli con artisti comici nazionali, l’area ristoro del Monsù rinnovata nel look e menù, il Palermo Pride per il secondo anno e la Festa Nazionale dell’Unità, per la prima volta a Palermo che chiude la stagione estiva a settembre.

Dopo il successo di “Una marina di libri”, per il secondo anno consecutivo a Villa Filippina, l’associazione Urania di Marcello Barrale e Lisa Cosentino, che dal 2018 gestisce il Parco cittadino, si prepara all’estate con un ricco cartellone in collaborazione con numerosi partner, tra cui teatri della città, organizzazioni dello spettacolo e soggetti politici. E dichiarano così: “Annunciamo la nostra quarta stagione di eventi estivi, avviata con il primo grande evento ‘Una marina di libri’ e con un tassello in più, il nuovo concept dell’area ristoro del Monsù – il cui nome deriva dai cuochi dell’antica cucina del ‘700, periodo in cui nasce Villa Filippina. Il pubblico e gli ospiti troveranno un menù rinnovato con una grande varietà di pizze e panini, street food siciliano, cocktail e birre, vino e soft drink. Il tutto godendo di un piacevole spazio verde nel cuore della città. Il Monsù sarà operativo e disponibile tutti i week end estivi, con possibilità di realizzare qualsiasi tipo di evento (feste, convegni e ricorrenze di ogni genere). Vogliamo offrire uno spazio polifunzionale, sempre più attrattivo e aperto a tutti, accogliendo manifestazioni di grande rilievo e carattere nazionale, come la Festa Nazionale dell’Unità, per la prima volta a Palermo”.

Si consolida la collaborazione con il Teatro Libero, che conclude la seconda stagione estiva a Villa Filippina e il Ditirammu, con organizzazioni dello spettacolo come Agave Spettacoli, per un variegato cartellone che andrà in scena nei due palchi allestiti nei 10.000 mq di Villa Filippina: il palco grande con 800 posti e quello piccolo di 100 posti adiacente all’area ristoro del Monsù.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.