I nostri amici a quattro zampe ci seguono ovunque. Ma secondo il veterinario non devi permettere al cane di entrare in bagno. Ecco perché.

Non devi permettere al cane di entrare in bagno

I cani sono creature che arricchiscono le nostre vite di emozioni e gioie. Inoltre abbiamo imparato, grazie a diversi studi scientifici, che possiamo trarre molti benefici condividendo la nostra vita insieme ai nostri amici a quattro zampe. Per questo amiamo molto il loro essere sempre presenti, nei giorni belli e in quelli meno belli, e soprattutto essere presenti ovunque noi siamo.

Tuttavia, secondo gli esperti è necessario che la nostra palla di pelo non stia sempre insieme a noi. Nello specifico sarebbe opportuno che Fido non entri in determinate stanze della nostra casa e che queste siano riservate solo a noi, come per esempio il bagno. Vediamo insieme perché secondo la veterinaria Rachel Barrack, non dobbiamo assolutamente fare entrare il cane in bagno.

Non devi permettere al cane di entrare in bagno: il perché del veterinario

Condividere la vita con un amico a quattro zampe significa essere sempre in compagnia, di conseguenza essere seguito dappertutto, anche nei luoghi che, secondo alcuni esperti, sarebbe opportuno riservare solo all’essere umano.

Cane in bagno

Infatti Rachel Barrack, veterinaria di New York, ha dichiarato al portale Insider, che i nostri amici a quattro zampe non dovrebbero mai seguirci ed entrare in bagno, né tantomeno avvicinarsi al WC. Difatti, secondo l’esperta, tutti i cani sono curiosi e tendono a bere l’acqua del WC, soprattutto i cani di razza grande.

Sebbene per noi possa essere un’abitudine alquanto disgustosa, bere dal WC è un’abitudine molto diffusa nei nostri amici pelosi, ciò perché per loro l’acqua del WC risulta più pulita e fresca. Tuttavia, l’acqua del water può essere molto pericolosa per il nostro amico a quattro zampe per questo motivo é necessario impedire al cane di berla, ma non permettere alla nostra palla di pelo di entrare in bagno.

Vi aspettiamo sul nostro nuovo canale TELEGRAM con tanti consigli e novità

Pericoli per il cane presenti in bagno

Secondo gli esperti, sebbene l’acqua del water possa risultare ai nostri amici a quattro zampe più pulita, in quanto i sanitari vengono igienizzati e puliti regolarmente, resta comunque un luogo sporco e pericoloso, in quanto bevendo l’acqua del water il cane può contrarre diverse infezioni.

Cane fuori la porta

Inoltre nell’acqua del water possono essere ancora presenti residui di prodotti che utilizziamo per igienizzare i nostri sanitari come: candeggina, liquidi, profumatori, tavolette igienizzanti e altri prodotti chimici. Questi sono tutti prodotti che possono essere anche velenosi per il nostro cane. Infatti se il nostro amico a quattro zampe beve la candeggina dobbiamo fare molta attenzione.

Tuttavia l’acqua del water non è l’unico pericolo per il cane presente nel bagno. Infatti secondo l’esperta in questa stanza ci sono oggetti per la nostra cura quotidiana che potrebbero contenere sostanze molto dannose per i nostri amici pelosi, oltre ai prodotti chimici che utilizziamo per pulire la stanza e i detersivi che utilizziamo per fare il bucato.

Per questo motivo, ribadisce la veterinaria Barrack, è necessario conservare i prodotti della pulizia e gli oggetti per la cura personale lontano dalla portata dei nostri amici fedeli, pulire la stanza con prodotti chimici non dannosi per i nostri amici a quattro zampe e soprattutto tenere il cane lontano dal bagno.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *