Cattivo tempo e basse temperature? Fido non vuole saperne di lasciare il calore domestico: perché il cane non vuole uscire quando fa freddo e cosa fare.

Cane si nasconde per il freddo e cane sotto la neve

Forse non fa piacere neppure a voi ma talvolta è necessario abbandonare il focolare domestico, anche solo per fare quattro passi, ma se Fido proprio non vuole saperne? Ecco perché il cane non vuole uscire quando fa freddo e cosa fare per convincerlo. L’inverno è abbastanza lungo e non è possibile chiudersi in casa fino a quando tornerà la primavera e la bella stagione!

Cane e basse temperature: rischi e consigli

Arriverà l’inverno e anche per i nostri amici a quattro zampe ci dovranno essere dei cambiamenti: purtroppo le belle giornate all’aria aperta sembrano un lontano ricordo, eppure torneranno. Ma nell’attesa è bene conoscere quali sono i rischi per la salute del nostro amico a quattro zampe e i consigli migliori per tutelarlo.

Cane non vuole uscire

Di sicuro il freddo è uno dei nemici principali anche perché risveglia alcune patologie o le peggiora, come nel caso dell’artrite del cane e addirittura abbassare la sua temperatura corporea fino al congelamento e all’ipotermia. E’ ovvio che ogni cane sarà un caso a sé e magari molti sopporteranno bene anche le temperature esterne (specie se sono costretti a vivere per strada o all’aperto), tuttavia ciò che li accomuna spesso è la curiosità.

Quando il cane è fuori casa si sente stimolato da mille sensazioni, odori e immagini, quindi potrebbe essere facilmente tentato dall’assaggiare il sale che si sparge per le strade o l’antigelo (spesso responsabile dell’avvelenamento nel cane). Le zampe e in particolare i cuscinetti saranno gli arti più esposti al freddo e dovranno essere accuratamente protetti; infine facciamo attenzione anche al banale raffreddore canino, molto comune in questo periodo.

Il cane non vuole uscire quando fa freddo: le cause

Non vuole proprio saperne di fare la sua solita passeggiata all’aria aperta quando fuori le temperature sfiorano lo 0? Eppure sembrano strano che un animale rinunci a uno dei momenti più ambiti della giornata, quando potrà camminare accanto al suo umano preferito e magari approfittare per giocare un po’: non sono tutti uguali!

Ci sono infatti alcune razze di cani che soffrono di più il freddo rispetto a quelli che invece lo sopportano senza problemi, come ad esempio quelli che sono dotati di poco pelo o di un manto corto. Un altro elemento che spinge i nostri animali a stare a casa è la pioggia: ritrovarsi tutti bagnati e infreddoliti non fa gola a molti di loro.

Molti cani sopportano molto male il freddo e soprattutto l’umidità, specialmente se restano col pelo bagnato per molto tempo, fino a quando arriveranno a casa.

Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento sul tema >>>  Come insegnare al cane a coprirsi con la coperta quando ha freddo

Il cane non vuole uscire quando fa freddo: è destino rimanere in casa?

No, non è detto che dovremo attendere l’arrivo di una bella giornata primaverile, quando il tempo migliorerà e le temperature torneranno ad aumentare, per uscire a fare una passeggiata col nostro Fido. Dovremo trovare il modo di ‘convincere’ il nostro cane e magari metterlo in condizione di non soffrire eccessivamente il freddo.

Cani col cappottino

A tal proposito in commercio esistono una serie di capi ed elementi di abbigliamento che servono proprio a proteggere le zampe, il corpo e la testa del nostro amore a quattro zampe: un cappottino, magari impermeabile, e un paio di stivali per le sue zampe, lo aiuteranno a soffrire meno freddo e pioggia. Quando torneremo a casa, premuriamoci di asciugarlo per bene e di controllare che nel suo pelo lungo non siano rimasti attaccati dei piccoli grumi di neve.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *