Il ct della Nazionale si è espresso in merito al posticipo di serie A, Milan-Napoli, durante la presentazione del rinnovo della partnership con Tim

alternate text
(Afp)

“Il Milan ha meritato la vittoria con il Napoli, ha fatto un’ottima partita, credo che la Champions sia un’altra cosa”. Queste le parole del commissario tecnico della Nazionale di calcio, Roberto Mancini, a margine della presentazione del rinnovo della partnership con Tim. Il ct della Nazionale si è poi soffermato sui partenopei, in vista del doppio confronto in Champions League con il Milan: “Il Napoli non può vincerle tutte, qualche sconfitta credo ci potesse essere, è stata una bella partita, meritata dal Milan”.

Qualificazione ai prossimi Europei

“Il nostro gruppo è abbastanza difficile, con squadre come Inghilterra e Ucraina non così semplici, ma nonostante l’avventura sia iniziata con una sconfitta a Napoli abbiamo tutte le qualità per andare avanti”. Così Roberto Mancini sul momento vissuto dalla Nazionale di calcio.

Mondiale allargato e condizione fisica dei giocatori

In altri passaggi durante la conferenza sul rinnovo della partnership con Tim, Mancini ha risposto anche sul prossimo Mondiale nel 2026: “Se mi piace il mondiale allargato? No, si aumentano tante partite”. Il tecnico ha poi ricordato il problema dello stato fisico dei giocatori: “Secondo me, bisogna cercare di diminuirle per dare la possibilità ai giocatori di respirare ogni tanto, arrivano ad un momento della stagione che sono troppo stanchi, hanno bisogno di rifiatare”.

Oriundi e attaccanti per la Nazionale azzurra

“I calciatori non ci devono rimanere in Nazionale, loro devono pensare a giocare e a fare gol”. Così Roberto Mancini sul problema attaccanti che riguarda la Nazionale italiana di calcio. “Se fanno gol noi li chiamiamo, per noi non è più semplice chiamare un giocatore dall’altra parte del mondo” ha concluso poi il mister.

Immobile, Balotelli, Zaccagni e Mancini

Roberto Mancini ha parlato poi di alcuni giocatori in chiave Nazionale: “Immobile? Ciro purtroppo nelle ultime volte è stato infortunato, ma non è lui il problema”. Su una possibile convocazione di Mario Balotelli: “Stiamo guardando ad altri giocatori per l’attacco azzurro”. Il commissario tecnico ha proseguito poi su Mattia Zaccagni: “Lo abbiamo fatto debuttare in Nazionale noi, crediamo nel giocatore e deve continuare a giocare”. Infine sul difensore della Roma Gianluca Mancini: “Sono state fatte delle scelte e a volte non è stato chiamato ma è stato quasi sempre con noi”.

Nations League

Roberto Mancini ha rilasciato infine alcune considerazioni in merito alla fase finale della competizione: “La Nations League è importante perché ci sono tutte le squadre europee e visto che ci siamo proveremo a vincerla”. Poi ha aggiunto un’osservazione riguardo la struttura della Nations League: “Mini europeo? Se noi siamo arrivati due volte alla fase finale qualcosa di buono abbiamo fatto”.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *