Sono stati soccorsi lo scorso mercoledì su un gommone sgonfio al largo della Libia

alternate text

E’ arrivata nel porto di Salerno l’Ocean Viking. A bordo della nave di Sos Mediterranee ci sono 92 naufraghi, tra cui 9 donne e circa 40 minori non accompagnati. Sono stati soccorsi lo scorso mercoledì su un gommone sgonfio in acque internazionali al largo della Libia. “Sono esausti e alcuni presentano ustioni da carburante”, aveva spiegato l’ong. Subito dopo il soccorso alla nave umanitaria era stato assegnato Salerno come porto sicuro di sbarco, a 880 chilometri di distanza dall’area delle operazioni.

Una traversata resa difficoltosa dalle cattive condizioni meteomarine. “I sopravvissuti stanno cercando di riprendersi sul ponte, tra venti forti e pioggia”, spiegano i soccorritori. Tra loro c’è Amadou, 17 anni, uno dei tanti minori che hanno affrontato il viaggio da soli. “Sono arrivato in Libia a 12 anni dopo che i miei genitori hanno divorziato – ha raccontato al team di Ocean Viking -. Non c’è posto per me a casa in Guinea Conakry”. Per quattro volte Amadou ha tentato di raggiungere l’Italia e per tre volte è stato catturato e riportato nei centri di detenzione.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *