Una perturbazione di origine polare, accompagnata da venti di Maestrale e poi di Tramontana, sta per fare il suo ingresso sull’Italia. Scavalcherà le Alpi, ignorando completamente il Nord, ma colpirà con piogge e temporali e nevicate le Regioni centrali e il Sud. Dal pomeriggio “il tempo peggiorerà su Marche, Abruzzo, Molise, Umbria e Lazio con rovesci e qualche temporale. La neve cadrà sull’Appennino sopra i 1.400 metri” fa sapere il team de ‘IlMeteo.it’. Il maltempo “si estenderà anche a Campania, Puglia, parte della Basilicata e sulla Calabria sempre con piogge, locali temporali e nevicate a 1.400 metri, ma in calo fino a 1.200 metri. Il sole invece dominerà il resto delle Regioni. Venti di Maestrale via via più forti sul mar di Sardegna, canale di Sicilia e in serata sull’Adriatico”.

Fonte