Mery Per Sempre è un film del 1989 diretto da Marco Risi che ha dato la fama a Francesco Benigno e Alessandra Di Sanzo che interpretavano all’epoca due giovanissimi carcerati palermitani. La trama del film parla di Mario, giovane ragazza transgender incarcerata, che proprio dal carcere rivendica la sua identità di genere chiedendo a tutti di chiamarla ‘Mery’.

Per questo motivo quando Francesco Benigno ha iniziato a usare insulti transfobici nei confronti di Vladimir Luxuria la conduttrice le ha ricordato quel film. L’attore ha così fatto sentire durante una diretta alcuni messaggi audio che gli avrebbe mandato Alessandra Di Sanzo in cui dava ragione a lui in merito ai fatti accaduti a L’Isola dei Famosi. Uno fatto che non è piaciuto all’attrice che si è così sfogata in radio nella trasmissione Turchesando.

“Benigno è stato meschino, per farsi della pubblicità tirerebbe fuori qualsiasi cosa. Lui è un fuori di testa! Gli ho mandato quei messaggi perché pensavo fossero la cosa migliore per lui. Vladimir mi conosce, ci vogliamo bene, ci siamo sentite. Ho protetto lui e non lei perché ho pensato che lei non avesse bisogno di protezione. Ho sbagliato. Lui si è arrabbiato per il commento di Vladimir, ma io la conosco, quello era un commento d’amore, non voleva dirgli ‘vatti a curare’”.

Alessandra Di Sanzo dopo aver appellato Francesco Benigno come un “fuori di testa” e un “maschino”, ha aggiunto che lo “detesta” e che pure il regista di Mery Per Sempre, Marco Risi, non vuole più sentir parlare di lui. “Francesco Benigno lo detesto, non voglio mai più vederlo, è una brutta persona. Anche Marco Risi non vuole più sentir parlare di lui“.

Un bel clima, insomma.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *