Martedì scorso Marco Maddaloni e Mirko Brunetti sono usciti abbracciati e avvolti in una coperta nel giardino del Grande Fratello e il judoka ha fatto una battuta davvero triste: “Adesso non è che ti appoggi?“. Brunetti ha ben pensato di rincarare la dose e tirare in mezzo Menozzi: “Ma no io mica sono Vittorio“.

Nuove allusioni tristissime su Vittorio Menozzi.

Ieri sera Marco Maddaloni e Vittorio Menozzi hanno dormito nello stesso letto, ma prima che il modello arrivasse in camera, Mirko si è avvicinato allo sportivo vomitando l’ennesima frase disgustosa che allude alla presunta omosessualità di Vittorio: “Ascolta me, buona fortuna non ti girare mai , girati sempre verso di lui“. Per fortuna Marco non ha replicato.

Premesso che Vittorio non ha mai dichiarato chiaramente di far parte della comunità LGBTQ, ma anche fosse, che senso hanno queste “battute di Mirko”? Brunetti crede che gli uomini etero debbano stare costantemente in guardia ogni volta che si trovano nei paraggi di individui gay? Qualcuno lo avvisi che queste uscite infelici sono un repellente naturale per qualsiasi persona dotata di buon senso, etero o gay che sia e che quindi non corre nessun rischio.

Ovviamente le esternazioni di Mirko hanno fatto scoppiare una polemica sui social: “Mirko continua con le orribili frasi omofobe contro Vittorio”. “Voglio Mirko e chi assisteva e rideva alle sue battute a dir poco infelici meglio orrende in nomination d’ufficio (tanto quest’anno non squalificano nessuno). Non giustifichiamo queste frasi omofobe pronunciate da uno senza attributi”. “Perché mirko è ossessionato da Vittorio? A Maddaloni in giardino dopo la domanda squallida di quest’ultimo ha risposto “eh mica so vittorio”, in camera vicino a quell’altro “girati verso il muro se no Vittorio…”. “Io non credevo che Mirko potesse essere un tiopo da fare queste battute squallide che delusione”. “Spero che prendano dei provvedimenti perché questo continua con quelle frasi su Vittorio e lo fa anche alle sue spalle“.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *