di Silvia Mancinelli
Si è finto malato al policlinico militare del Celio, dove presta servizio come assistente di reparto, per visitare – a pagamento – i pazienti della prestigiosa clinica privata in via Flaminia dove esercita da chirurgo plastico estetico. E’ stato condannato, proprio nel giorno della festa delle Forze Armate, a 9 mesi di reclusione, dal giudice Maria Teresa Cialoni, un tenente colonnello dell’Esercito, medico chirurgo leccese imputato per falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici in concorso con un collega che gli firmava i finti certificati di malattia.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *