“L’ambulanza ha tardato oltre mezz’ora ad arrivare, è stata un’idiozia criminale”. Matias Morla, legale e agente di Diego Armando Maradona, denuncia ritardi nei soccorsi al 60enne ex calciatore, morto ieri mattina nella sua abitazione. “Questo fatto non deve passare sotto silenzio, chiederò che si indaghi fino alle ultime conseguenze. Come mi diceva Diego: ‘Voi siete i miei soldati, agite senza pietà'”. Maradona, secondo i primi risultati dell’autopsia, è morto per un'”insufficienza cardiaca acuta” che, in un quadro condizionato da “una miocardiopatia dilatativa”, ha provocato un “edema polmonare”. Le manovre di rianimazione cardiopolmonare eseguite dalle persone dello staff del Pibe e successivamente dagli operatori sanitari non hanno prodotto risultati.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *