In base alle previsioni meteo e ai fenomeni in corso, la Protezione Civile ha anche valutato una serie di avvisi di allerta meteo per domani.

Ancora maltempo per l’Italia centro-settentrionale. Anche per domani, venerdì 24 maggio, infatti, sono previsti temporali in alcune Regioni. Per questo motivo, la Protezione Civile ha emesso avvisi di allerta meteo arancione e gialla per tutelare il più possibile la cittadinanza.

maltempo, pubblicati diversi avvisi di allerta meteo

Secondo il bollettino aggiornato sul sito ufficiale del Dipartimento della Protezione Civile, per domani è stata dichiarata un’allerta meteo arancione per rischio idraulico su alcune aree dell’Emilia Romagna e un’allerta meteo gialla, sempre per rischio idraulico, su settori di Emilia Romagna e Veneto. Inoltre, è stata emessa un’allerta gialla per rischio temporali in Lombardia e Veneto e per rischio idrogeologico in Lombardia e Veneto.

maltempo, pubblicati diversi avvisi di allerta meteo

La Protezione Civile ha specificato che l’allerta meteo arancione per rischio idraulico riguarda solo un settore dell’Emilia Romagna. Nel particolare la Costa Ferrarese, per tutta la giornata di domani, venerdì 24 maggio.

In base alle previsioni meteo e ai fenomeni in corso, la Protezione Civile ha anche valutato un avviso di allerta meteo gialla per domani. I settori interessati sono molti e li elencheremo in ordine per chiarire ulteriormente le varie zone in cui vige l’allerta meteo.

L’allerta con ordinaria criticità per rischio idraulico (con allerta gialla): Emilia Romagna: Pianura ferrarese; Veneto: Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Adige-Garda e Monti Lessini, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige.

maltempo, pubblicati diversi avvisi di allerta meteo

L’avviso inerente una ordinaria criticità per rischio temporali (allerta gialla): Lombardia: Bassa pianura centro-occidentale, Alta pianura orientale, Pianura centrale, Laghi e Prealpi Varesine, Laghi e Prealpi orientali, Appennino pavese, Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Bassa pianura orientale, Bassa pianura centro-orientale, Bassa pianura occidentale, Nodo Idraulico di Milano; Veneto: Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Livenza, Lemene e Tagliamento, Adige-Garda e Monti Lessini, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige, Piave pedemontano, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna.

Per quanto riguarda invece l’ordinaria criticità per rischio idrogeologico (sempre allerta gialla): Lombardia: Bassa pianura centro-occidentale, Alta pianura orientale, Pianura centrale, Laghi e Prealpi Varesine, Laghi e Prealpi orientali, Appennino pavese, Lario e Prealpi occidentali, Orobie bergamasche, Bassa pianura orientale, Bassa pianura centro-orientale, Bassa pianura occidentale, Nodo Idraulico di Milano; Veneto: Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone.

Una volta elencati gli avvisi di allerta meteo, ecco le previsioni meteo per domani. Ci saranno ulteriori rovesci e temporali soprattutto al Centro-Nord, con particolare intensità sull’Emilia Romagna. Sono previsti sporadici piovaschi nelle ore più calde in Sardegna e nella Toscana settentrionale. Al Sud, il cielo sarà generalmente poco nuvoloso, con qualche nube in più nella serata sulla Sicilia, dove sono possibili solo deboli precipitazioni.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *