La notizia è stata riportata per prima da ‘Fanpage’, che ha appreso l’informazione da fonti interne a Mediaset.

Giorno triste per la giornalista in Mediaset da oltre trent’anni. Stiamo parlando inevitabilmente di un pezzo di storia, da quando nacquero le reti Fininvest, prima di diventare ufficialmente il nome che oggi conosciamo, appunto, Mediaset.

Lutto a Mediaset, le parole della giornalista Buonamici

Grande dolore e vicinanza da parte di tutti i suoi colleghi. Cesara Buonamici, giornalista a Canale 5 da tanti anni, è oggi in lutto per la perdita della madre Rosa, scomparsa all’età di 94 anni. La notizia è stata riportata per prima da ‘Fanpage’, che ha appreso l’informazione da fonti interne a Mediaset.

Lutto a Mediaset, le parole della giornalista Buonamici

Successivamente alle prime comunicazioni pubbliche, Clemente Mimun, direttore del TG5, ha espresso il suo cordoglio su X, pubblicando un messaggio di vicinanza: “Un abbraccio forte a Cesara”, scrive sui social il direttore, accompagnato da una foto in cui la giornalista è ritratta insieme alla madre e ad altre persone. Mimun è stato anche il primo a rendere pubblico il lutto della giornalista Mediaset, Cesara Buonamici. Sul suo profilo X, Mimun ha pubblicato due immagini particolari: una mostra la giornalista insieme alla madre e un’altra di gruppo, scattata durante una cena con amici.

Nel 2021, durante un’intervista a Verissimo, noto programma condotto da Silvia Toffanin, la giornalista del TG5 ed ex opinionista del Grande Fratello, aveva raccontato alcuni dettagli del suo stretto legame con la madre Rosa, che in quel settembre aveva compiuto 92 anni. “È una roccia, con quell’aria ancora un po’ birichina. È molto spiritosa, fa delle gran battute, anche belle secche”, aveva raccontato Buonamici al noto programma Mediaset.

“È un comandante nato, ha sempre tenuto d’occhio me e mio fratello. Siamo cresciuti mangiando pane e olio, le cose dell’orto, ha sempre avuto una grande attenzione all’alimentazione”, aveva la giornalista durante il racconto della sua infanzia. Nonostante l’età avanzata, Buonamici aveva descritto la madre come una persona in grado di mantenere il controllo della situazione e che, anzi, di tanto in tanto, la rimprovera scherzosamente. “Ha sempre il polso della situazione, ha una tempra straordinaria. In televisione mi rimprovera se sono pettinata male o non vestita come lei pensa”.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *