Il dettaglio notato da pochi sul vestito di Loredana Bertè: è un messaggio speciale ed importante per lei

Nella serata di ieri, martedì 6 febbraio è andata in onda la prima puntata del Festival di Sanremo 2024. Tra i cantante in gara, c’era proprio l’artista di fama internazionale Loredana Bertè, che ormai è una veterana di questo Festival, visto con quella si quest’anno è la dodicesima volta che partecipa.

loredana sanremo
CREDIT: RAI 1

Sul palco dell’Ariston ha scelto di portare la canzone intitolata Pazza, parola che a suo dire le è stata attribuita da moltissime persone. Inoltre, nella prima classifica al termine della serata, è anche prima.

Tuttavia, la cantante ha scelto di indossare un dettaglio, che per lei ha un significato importante e speciale. In pochi hanno notato che Loredana Bertè sul suo vestito aveva un fiocco rosso, che dimostra come lei è contro la violenza sulle donne.

loredana sanremo
CREDIT: RAI 1

Questo tema per l’artista è molto importante, poiché in passato ha subito un episodio molto grave, che le ha lasciato delle cicatrici indelebili. Purtroppo ancora oggi non riesce a dimenticare ciò che ha vissuto.

Il significato del fiocco rosso del vestito di Loredana Bertè a Sanremo 2024

CREDIT: RAI

In diverse interviste da lei rilasciate in questi anni, ci ha tenuto più volte a dire alle donne l’importanza del denunciare e soprattutto ci ha tenuto a sensibilizzarle. Questo perché non vuole che rimangano in silenzio a subire cattiverie e violenze da parte degli uomini.

Loredana Bertè ha quindi molto a cuore questo argomento. Ci tiene a parlarne, in modo tale che anche le altre persone non provino lo stesso senso di vergogna che ha vissuto lei, sulla sua stessa pelle.

loredana sanremo
CREDIT: RAI 1

Anche nel 2021, la cantante è entrata in scena all’Ariston, con ai piedi un paio di scarpe coloro rosso ed un fiocco sulla sua giacca, dello stesso identico colore. Per lei, la violenza contro le donne, è un argomento molto importante, che le sta molto a cuore. Come lei, anche Chiara Ferragni lo scorso anno, ha voluto portare in scena lo stesso argomento.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *