I sardi giocano in dieci dal 27′ per l’espulsione di Makoumbou

Maurizio Sarri
Maurizio Sarri

La Lazio batte 1-0 il Cagliari in un match della 14/a giornata di Serie A, disputato allo stadio Olimpico di Roma. A decidere la partita il gol di Pedro all’8′. I sardi giocano in dieci dal 27′ per l’espulsione di Makoumbou. In classifica i biancocelesti allenati da Sarri salgono al 7° posto con 20 punti, agganciando Atalanta e Fiorentina, mentre i rossoblu restano fermi a quota 10 in 18/a posizione.

La partita

E’ ottimo l’avvio dei ragazzi di Sarri che dopo 8 minuti passano in vantaggio con l’ex attaccante di Barcellona e Chelsea. Lo spagnolo è bravissimo a sfruttare al meglio l’assist dalla destra di Lazzari. e superare Scuffet. Al 27′ l’altra svolta del match: Makoumbou trattiene Guendouzi, lanciato a rete, e viene espulso dall’arbitro Dionisi dopo un consulto al Var.

Nella ripresa il Cagliari prova a riequilibrare la partita ma fatica a causa dell’inferiorità numerica. Al 12′ Sarri perde Luis Alberto per un problema fisico e a uno spento Ciro Immobile subentra Isaksen, che si crea un’occasione importante, ma da due passi non riesce a superare Scuffet. Entrano anche Felipe Anderson e Castellanos e la manovra biancoceleste ne risente positivamente, con diverse occasioni da gol create ma il risultato però resta inchiodato sull’1-0 fino al termine del match, con qualche rischio nel finale per il colpo di testa di Pavoletti salvato da Provedel.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *