187621.t.W320.H200.M4

Keyless, piattaforma per il riconoscimento biometrico e la gestione delle identità digitali, ha chiuso un round di investimento da 6 milioni di dollari guidato dal gestore di Venture Capital Rialto VC. L’aumento di capitale porta il totale raccolto della scale-up a 26 milioni di dollari, si legge in una nota.

Fondata a gennaio 2019 a Londra dagli italiani Andrea Carmignani, Giuseppe Ateniese, Paolo Gasti, e dal tedesco Fabian Eberle, Keyless è una società di cybersecurity che ha sviluppato una tecnologia per abilitare il riconoscimento biometrico in maniera totalmente anonima e privacy-preserving, garantendo il rispetto della normativa europea di protezione dei dati GDPR ed elevatissimi standard di sicurezza.

Con i fondi raccolti Keyless punta all’espansione europea, per contribuire ad accelerare l’adozione delle sue soluzioni di autenticazione biometrica all’interno del continente.

Dalla sua fondazione, Keyless ha attirato l’attenzione di numerosi investitori italiani e internazionali, ottenendo fondi da importanti realtà come P101, Primo Ventures, LUISS University Alumni, gumi Cryptos Capital e Xpring di Ripple. Nel 2021 la scale-up è sbarcata oltreoceano grazie all’acquisizione da parte dell’unicorno californiano Sift. La separazione da Sift avvenuta a maggio e questo nuovo round di finanziamento segnano il definitivo ritorno di Keyless al suo focus nel mercato europeo.

“Il panorama dell’autenticazione in Europa sta subendo una massiccia trasformazione in quanto le autorità di regolamentazione si stanno impegnando per contrastare il fenomeno dei furti di account il cosiddetto account takeover – spiega Andrea Carmignani, Co-founder e CEO di Keyless – Questa maggiore attenzione ha portato a un aumento di interesse per la nostra tecnologia in particolare nei settori dei servizi finanziari e dei pagamenti – dove oggi è obbligatoria la Strong Customer Authentication, che è una delle nostre offerte principali. Il ritorno nel mercato europeo ci è sembrato per questo la scelta strategica migliore in questo momento”.

“Vediamo un grande potenziale in Keyless. Il loro focus strategico sulla fornitura di soluzioni di autenticazione resistenti al phishing nel settore dei servizi finanziari è in linea con una chiara domanda del mercato – ha affermato Stefano Quintarelli, General Partner di Rialto VC – Questa iniezione di capitale svolgerà un ruolo cruciale nell’accelerare la loro strategia go-to-market e nell’ampliare l’adozione delle loro innovative offerte di sicurezza”.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *