J-Ax e Fedez dopo anni di rottura hanno fatto pace e proprio un paio di giorni fa si sono esibiti insieme sul palco di Love Mi, in Piazza Duomo a Milano.

Intervistato dal settimanale Oggi il rapper ha confessato che è stato Fedez a fare il primo passo e che inizialmente non c’era neanche riuscito, perché si era ritrovato il suo numero bloccato.

“Inizialmente ci trovavamo d’accordo anche dal lato imprenditoriale. Ma io, a un certo punto, ho capito che voglio fare l’artista e basta. Le nostre visioni sono diventate inconciliabili. Abbiamo litigato e c’è stata molta chiusura da parte di entrambi. Chi ha fatto il primo passo? Lui. Mi ha telefonato per propormi di partecipare al concerto di Milano ma io non gli ho risposto perché avevo bloccato il suo numero. Poi ci siamo finalmente parlati e chiariti. La vita insegna molto, quando ti mette di fronte a problemi seri”.

Poco dopo quella telefonata, Fedez ha scoperto di avere un tumore al pancreas.

“Il nostro riavvicinamento è avvenuto prima. Abbiamo fatto pace tre giorni prima della sua diagnosi. La personalità di Fedez? Estrema. Può essere estroverso e timido, buonissimo o cattivissimo”.

A domanda diretta “Tornerete a fare società?“, J-Ax non ha avuto dubbi: no. “Impossibile. Ma possiamo ancora fare musica insieme benché diversissimi di carattere“. E per quanto riguarda il Festival di Sanremo: “Io? Mai. È una promessa che voglio mantenere per i fan“. Più che una promessa è una presa di posizione. Ed è un vero peccato, Ax.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *