Italia fuori dal Sei Nazioni? “Prendo atto che siamo in una situazione difficile e le proteste di chi dice che l’Italia non deve restare in quell’ambito abbiano un fondo di verità. Ma c’è da dire che non rischiamo di uscire dal Sei Nazioni, potrebbe essere fatta solo con l’unanimità dei sei soci ma non possiamo non riuscire ad essere competitivi per restare nel Sei Nazioni”. Così Marzio Innocenti, 62enne medico livornese trapiantato a Padova, candidato alla presidenza della Fir, da anni alla guida del comitato regionale veneto, parla all’Adnkronos, del suo progetto per la nuova Federugby.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *