101931.t.W320.H200.M4

– Nel primo trimestre 2024, sulla base delle autorizzazioni riguardanti il comparto residenziale, si stima una crescita congiunturale sia del numero di abitazioni +4,3% sia della superficie utile abitabile +3,9%, al netto dei fattori stagionali. L’edilizia non residenziale registra, invece, una consistente flessione -8,5% rispetto al quarto trimestre 2023. È quanto emerge da un report pubblicato dall’Istat.

Nel primo trimestre dell’anno – prosegue – la stima del numero di abitazioni dei nuovi fabbricati residenziali, al netto della stagionalità, è pari a 14.393 unità; la superficie utile abitabile si attesta poco al di sotto degli 1,22 milioni di metri quadrati, mentre quella non residenziale è di circa 2,54 milioni di metri quadrati.

Nel trimestre in esame, il settore residenziale evidenzia un lieve aumento sia del numero di abitazioni +1,6% sia della superficie utile abitabile +1,0%, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La superficie dei fabbricati non residenziali, nel primo trimestre dell’anno, mostra, in termini tendenziali, un incremento del 6,1%.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *