Cosa significa parlare in corsivo? A spiegarlo è stata Elisa Esposito, una ragazza che su TikTok si è inventata questa “lingua”. Ma più che una lingua vera e propria è un modo particolare di pronunciare le parole. Un sorta di milanese biascicato pronunciato come se avessimo una caramella sotto la lingua. Ed è subito corsivo. Anzi, cörsivœ.

Qua sotto troverete anche due video esplicativi: come si pronuncia l’alfabeto ed alcune regole grammaticali basilari.

Nel corso delle ultime settimane la “prof di corsivo” è stata pure ospite in televisione (a Propaganda Live), in radio (a RDS) ed ha rilasciato numerose interviste. Fra cui anche a Repubblica. “Cosa voglio fare da grande? In futuro magari aprirò un centro estetico. Ho iniziato a fare la prof su TikTok a ottobre 2021. Prima non ero così conosciuta, e questa cosa del cörsivœ non era così così diffusa. Lo scorso autunno ho guadagnato 300.000 nuovi follower in un mese e mezzo, poi sono cresciuta ancora fino a sfiorare quota 800.000. E questo ha probabilmente portato sulla pagina tanto pubblico che non è il mio pubblico, tante persone che non mi conoscevano“.

La popolarità però va saputa gestire, così come le critiche. Dopo la sua ospitata in radio è stata letteralmente massacrata sul web perché – probabilmente presa dall’emozione – non ha saputo dire che la Divina Commedia è stata scritta da Dante Alighieri.

Insegna su TikTok a parlare in corsivo e finisce a fare serate ospite nei locali

Nel dubbio sabato farà la sua prima serata in discoteca in qualità di ospite. TikTok ha creato un fenomeno.

Noi millennials avevamo il Tuscolano della professoressa Fullin, la Gen Z ha il corsivo della professoressa Esposito.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.