Regolamento Sanremo Giovani 2020: scoppia la polemica tra la Rai e la FIMI, che lamenta di non aver visto rispettate alcune promesse.

Ci sono cose che il Coronavirus non ha cambiato minimamente. Ad esempio, la voglia di discutere per questioni riguardanti il Festival della Canzone italiana. Il 1° agosto è stato pubblicato il regolamento ufficiale di Sanremo Giovani 2020. E tanto è bastato per far esplodere la prima polemica riguardante la kermesse bis di Amadeus. La FIMI infatti non ci sta e fa sentire la propria voce contro un regolamento che, secondo il presidente Enzo Mazza, lascia più di una perplessità.

Sanremo Giovani 2020: il regolamento

Alcune novità erano state annunciate già alcune settimane prima, e sono state ratificate solo il 1° agosto dal direttore artistico Amadeus. Le novità più grandi riguardano la fase semifinale della competizione, che verrà svolta in cinque puntate nel nuovo format AmaSanremo, che andrà in onda in seconda serata dal 29 ottobre al 26 novembre.

Amadeus
Amadeus

La grande finale di Sanremo Giovani 2020 vedrà protagonisti 10 giovani, tra i quali saranno scelti sei degli otto sfidanti della sezione Nuove Proposte del Festival di Sanremo. Gli altri due arriveranno invece dalle selezioni di Area Sanremo, come lo scorso anno. La Finale di Sanremo Giovani andrà in onda su Rai 1 in prima serata il 17 dicembre.

Sanremo Giovani: la FIMI attacca la Rai

A nemmeno un giorno dalla pubblicazione del regolamento di Sanremo Giovani, è già scoppiata la prima grande polemica. In particolare, è stato il presidente della Fimi Enzo Mazza a puntare il dito contro la Rai. Queste le sue parole, riportate da Adnkronos:

Ancora una volta la Rai manda il regolamento del Festival dopo aver ignorato le richieste di definite preventivamente la questione dei diritti e delle utilizzazioni dei contenuti al Festival. Siamo al 1° agosto e già le promesse dell’ad Salini di risolvere le criticità sono svanite nel nulla. Come avvio dell’edizione 2021 non c’è che dire, si comincia malissimo“.

Di seguito il video di Vai bene così di Leo Gassmann, vincitore tra le Nuove Proposte di Sanremo 2020:



Fonte