Sono tre i papabili programmi che Amadeus potrebbe condurre Nove. In queste settimane si stanno delineando i dettagli del suo contratto e come dichiarato dal primo comunicato stampa diramato da WBD, il conduttore avrà “un programma in access prime time” e “due programmi in prime time“.

Quello in access prime time, come già sappiamo, è I Soliti Ignoti che la Rai si è dimenticata di rinnovare e che Amadeus ha già condotto per svariati anni. Al Corriere della Sera il direttore di WBD Alessandro Araimo ha dichiarato: “Oggi in quella fascia [l’access prime time, ndr] oscilliamo, siamo attorno al 4%, se raddoppiamo quella cifra è già un grandissimo risultato anche se la rete ha dimostrato di saper fare di più. Ma al di là del primo riscontro sarà importante la crescita nel tempo”. L’obiettivo di Nove è quindi portare quella fascia al 8% grazie proprio alle identità nascoste all’arrivo di Ama. Un 4% da rosicchiare a Rai1 che proporrà Affari Tuoi con Stefano De Martino.

Il nome I Soliti Ignoti resta però di proprietà della Rai, tant’è che su Nove andrà in onda col titolo originale del format, ovvero Identity. Cambio nome, ma stesso programma.

I tre programmi di Amadeus su Nove: Identity, La Corrida e X Factor?

Oltre la fascia del preserale con I Soliti IgnotiAmadeus nel contratto ha anche due programmi in prime time “per sedici serate da due ore e mezzo ciascuno“. “Cosa farà? Chi lo sa. Non abbiamo ancora deciso che tipologie di programmi, ma qualcosa di nuovo la vuole fare, probabilmente un mix. Sono rimasto colpito dal suo entusiasmo. Ha una voglia di fare incredibile e tantissime idee”. Le parole di Alessandro Araimo al Festival di Dogliani.

Uno dei due potrebbe essere, come riportato da DavideMaggio.it, il rebot de La Corrida. Al momento non c’è alcuna certezza ma pare che sia Amadeus che WBD siano interessati allo storico programma di Corrado.

“La Corrida è al vaglio di Amadeus e del Nove” – si legge su DavideMaggio.it – “Ebbene sì, lo storico programma di Corrado sarebbe pronto a rivivere con una rinnovata edizione. Amadeus è tentato dal rispolverare il format dopo il reboot non troppo fortunato ad opera di Carlo Conti, interrotto – e mai più ripreso – in seguito allo scoppio della pandemia. Banijay scalpita e ci sta già mettendo mano portandosi avanti, sebbene il semaforo verde non sia ancora arrivato”.

E il terzo? Pare X Factor, che però – fino al 2025 – resterà su Sky.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *